Nel 1881 andò a Parigi ed entrò a far parte dell’ambiente artistico di Montmartre, che in quel periodo era in pieno fermento. Proprio in questo periodo Louis Rodolphe Salis ebbe l’idea di aprire un Café, “Le Chat Noir”, dove combinare arte e bevande alcoliche, una sorta di Café cabaret, dove molti artisti e poeti ebbero modo di farsi conoscere dal pubblico e che Steinlen ebbe modo di frequentare relazionandosi con numerosi artisti, come ad esempio Toulouse Lautrec. Nel 1890 Salis portò la sua compagnia d’intrattenimento, “Le Chat Noir”, in tournée in Francia, noleggiando teatri e locali, cosa non comune in quell’epoca, e Steinlen realizzò il manifesto pubblicitario della tournée “le Chat Noir” (1896).